Aggiornamento del piano di organizzazione della rete delle istituzioni scolastiche per l’a.s. 2022/2023”

La Giunta della Regione Lombardia in data 21/12/2021 n. XI/5757 ha assunto la Deliberazione avente oggetto “Aggiornamento del piano di organizzazione della rete delle istituzioni scolastiche per l’a.s. 2022/2023” con la quale viene ridefinita l’organizzazione delle Istituzioni scolastiche in Lombardia con effetto dall’1 settembre 2022.

Leggi tutto

Pensione dal 01/09/2022 anticipata precoci ” 41 aa”

L’INPS ha già attivato la funzione per presentare domanda on line di certificazione diritto a pensione 2022 lavoratori precoci “41 aa”.
L’invio della domanda scade il 01/03/2022, ma è utile presentarla il prima possibile per “collocarsi” in graduatoria in una posizione “utile” per poter accedere alla prestazione.
L’INPS annota sulla domanda la data e l’orario esatto di ricevimento (giorno, ora, minuti e secondi), rilasciandone ricevuta all’interessato.

Nell’allegato speciale per immagini del Prof. Renzo Boninsegna dello Snals di Verona è indicato il personale della scuola interessato a tale prestazione e sono riportate le relative funzioni da utilizzare.

Leggi tutto

Attività gravose nel servizio scolastico: Chiarimenti

Nella allegata scheda del Prof. Renzo Boninsegna dello Snals di Verona vengono descritte le attività in ambito scolastico considerate dalle leggi vigenti come gravose e che comportano benefici per l’accesso alla pensione.
In particolare viene precisato che:
  • l’insegnamento nella scuola dell’infanzia è attività gravosa per APE SOCIALE e PENSIONE ANTICIPATA  PRECOCI;
  • l’insegnamento nella scuola primaria è attività gravosa solo per APE SOCIALE 
  • il servizio di collaboratore scolastico NON è attività gravosa
Leggi tutto

INACCETTABILI LE PROPOSTE SULLE QUARANTENE

I Governatori delle Regioni hanno proposto sulle quarantene, in caso di due alunni positivi in una classe, l’auto sorveglianza per gli alunni vaccinati e la dad per quelli non vaccinati.

Lo Snals continua a sostenere che la priorità va data alla didattica in presenza e in sicurezza. La contemporanea erogazione dei servizi didattici in presenza e a distanza, oltre a creare discriminazioni tra gli studenti, pone alle scuole difficili problemi di gestione: metodi e approcci per la dad difficilmente si conciliano con quelli attuati in presenza.

Leggi tutto

MATTARELLA ESALTA LA DEDIZIONE DEI DOCENTI E INCITA I GIOVANI CON LE PAROLE DEL PROF DI RAVANUSA: NON SIATE INDIFFERENTI!

Nel suo probabile ultimo messaggio di fine anno, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha citato il messaggio di commiato del professore Pietro Carmina ai suoi studenti, il docente che ha perso la vita poche settimane fa a seguito del crollo di alcune palazzine in seguito ad una fuga di gas a Ravanusa, in provincia di Agrigento. (altro…)

Leggi tutto

La scuola si ribella: ‘No all’ipotesi DAD per i non vaccinati, è discriminatoria’

No all’ipotesi didattica a distanza per i soli studenti non vaccinati. La scuola si ribella alla proposta, avanzata dalla commissione Salute delle Regioni, di modificare il protocollo sulle quarantene a scuola, mandando a casa e in DAD i soli studenti non vaccinati qualora venissero riscontrati due casi positivi in classe. (altro…)

Leggi tutto

Miglioramento e dirigenti: imparare da tutti, copiare da nessuno

Un punto su cui si registra larga convergenza in materia di miglioramento scolastico è facilmente individuabile nell’autorevolezza della leadership e cioè nell’azione delle persone che ricoprono i posti apicali dell’organizzazione scolastica: il dirigente e i suoi più stretti collaboratori, i responsabili dei dipartimenti disciplinari e quanti altri, a vario titolo, hanno compiti di orientamento e di funzionamento scolastico. La leadership autorevole è generalmente considerata un fattore decisivo. Non sarebbe esagerato sostenere che la qualità di una scuola dipende in gran parte dalla competenza e dalla “passione educativa” del dirigente e del suo staff e, come si dice un po’ genericamente, dalla capacità di creare e di fare “squadra”. (altro…)

Leggi tutto

Legge di bilancio per la scuola

La legge stanzia 300 milioniper il 2022 e a regime per i prossimi anni, per la valorizzazione del lavoro dei docenti, con particolare riferimento alle funzioni in più svolte dagli insegnanti. Altri 400 milioni sono stati stanziati per consentire alle scuole di poter continuare a utilizzare il personale aggiuntivo assunto, a settembre, per l’emergenza sanitaria. La misura riguarda sia i docenti che gli ATA (Ausiliari, Tecnici e Amministrativi). Sono previste, poi, risorse specifiche, 28,23 milioni per il 2022, 45 milioni per il 2023 e 20 milioni, a regime, dal 2024, per il Fondo unico per la retribuzione di posizione e di risultato dei dirigenti scolastici. (altro…)

Leggi tutto