Rapporto Ocse-Pisa

E’ stato pubblicati Education at Glance 2019, il nuovo rapporto sull’istruzione stilato dall’Ocse, l’organizzazione che raduna i 35 paesi sviluppati e con economie di mercato del mondo. L’immagine della scuola in Italia è desolante:

  • la spesa per l’istruzione è solo il 3,6% del  Pil , contro una media Ocse del 5%; 
  • soltanto il 5% degli studenti italiani sa comprendere ed analizzare un testo;
  • il punteggio raggiunto dagli studenti italiani nella prova di lettura è di 476, contro i 487 della media degli altri Paesi;
  • gli studenti italiani hanno non poche difficoltà nella lettura e nell’analisi di uno scritto;
Leggi il seguito

Dati Invalsi 2019: 1 alunno su 5 non conclude il percorso di studi in regola

L’andamento degli studenti dalla licenza media alla Maturità è delineato dagli ultimi dati Invalsi, dai quali risalta che nella scuola secondaria di secondo grado 1 studente su 5 non è riuscito a concludere regolarmente il percorso di studi a causa della ripetenza  di uno o più anni oppure dell’ abbandono dell percorso di studi.

Inoltre nelle prove in seconda e in quinta superiore i risultati ottenuti dagli studenti sono fortemente influenzati dai risultati in uscita dalla scuola media. Rilevante è il livello culturale dei genitori, o meglio il loro titolo di studio di essi.

Leggi il seguito

Servizi pubblici essenziali nelle scuole e procedure di conciliazione – Terzo incontro ARAN Sindacati

Secondo lo Snals-Confsal la proposta dall’Aran si fonda su una discutibile oltre che illegittima ridefinizione dell’Istruzione scolastica come servizio essenziale senza il riferimento alle particolari prestazioni quali scrutini, ecc., già previste dalla legge 146/90.

Si è svolto il 25 novembre 2019, all’Aran, il terzo incontro sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali nella scuola e sulle procedure di conciliazione in caso di sciopero.

Per l’Aran era presente il Direttore Pierluigi Mastrogiuseppe.

La discussione è proseguita sulla bozza di accordo predisposta dall’Aran su sollecitazione della Commissione di Garanzia per l’attuazione della legge 146/90.

Leggi il seguito

Storia all’Esame di Stato, il CSPI esprime parere favorevole

 Il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione, nella seduta plenaria del 13 novembre 2019, ha espresso parere favorevole al ritorno della Storia all’Esame di Stato, proponendo di “inserire una quarta traccia di “Ambito storico” aggiuntiva rispetto alle tre già previste per detta tipologia B, lasciando inalterato il numero delle tracce delle tipologie A e C“.

Il CSPI apprezza “la volontà di mettere in primo piano la riflessione storica, fondamentale riferimento per comprendere gli avvenimenti e per delineare i contesti nei quali possono essere trattate le tematiche poste nelle tracce, in particolare quelle indicate nella Tipologia B“.

Parere CSPI storia

Leggi il seguito

RICERCA – Legge di Bilancio: norme controproducenti e assenza di finanziamenti adeguati

Lo SNALS-Confsal non ravvede nello schema attuale della Legge di bilancio alcun segno di quell’inversione di rotta sui temi della ricerca, che era stata dichiarata nel Programma di governo e nel discorso d’insediamento del Presidente Conte.

Leggi il seguito

Servizi pubblici essenziali nelle scuole e procedure di conciliazione: incontro ARAN/Sindacati

Norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali nella scuola e sulle procedure di conciliazione in caso di sciopero

Il 5 novembre 2019 si è svolto all’Aran il secondo incontro sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali nella scuola e sulle procedure di conciliazione in caso di sciopero.

Per l’Aran era presente il Direttore Pierluigi Mastrogiuseppe.

La discussione è proseguita sulla bozza di accordo predisposta dall’Aran su sollecitazione della Commissione di Garanzia per l’attuazione della legge 146/90.

Le OO.SS. presenti hanno rilevato lo scarso tempo a disposizione per la formulazione di osservazioni e rilievi sulla bozza di accordo, pervenuta alle segreterie generali solo ieri sera.

Leggi il seguito

Presepe a scuola: la Regione Lombardia stanzia 50mila euro

La giunta regionale della Lombardia ha stanziato 50mila euro per finanziare progetti che prevedono la creazione dei presepi negli istituti scolastici dell’infanzia, primaria e secondaria della regione. Il contributo sarà di 250 euro per scuola, che verranno utilizzati per acquistare il materiale utile per la realizzazione del presepe. Del contributo potranno usufruirne le prime 200 scuole che presentano domanda. Le proposte degli istituti verranno selezionate dal Consiglio regionale.

Leggi il seguito

RICERCA: ISTAT INCONTRO SUL PIANO DI FABBISOGNO E SUL LAVORO AGILE

Il 10 ottobre scorso si è svolto un incontro all’Istat relativo alla definizione del Piano di fabbisogno e delle modalità di gestione del Lavoro agile. Di seguito, un dettagliato resoconto della trattativa con le posizioni dello Snals Confsal che inseriamo anche in area riservata unitamente alle tabelle sulla situazione e andamento della consistenza del personale.

 

Piano di Fabbisogno & Lavoro Agile

Resoconto dell’incontro con l’Amministrazione del 10 ottobre 2019

  • Piano di Fabbisogno

Sul piano di fabbisogno l’Amministrazione ha parlato di “foglio bianco” sul quale iniziare a scrivere, insieme alle parti sociali, una proposta per il reclutamento e l’ampliamento delle professionalità Istat “che sappia cogliere le trasformazioni che provengono dall’innovazione”.

Leggi il seguito

Serafini (Snals): Nella legge di bilancio non ci sono risorse adeguate per la scuola

Il Segretario generale SNALS: Tutto si può dire tranne che ci siano risorse per un contratto adeguato a quello che è l’impegno del personale scolastico. Delle problematiche di oggi, ma con uno sguardo al futuro, se ne parlerà al Convegno il prossimo 23 ottobre a Roma. (altro…)

Leggi il seguito

Valorizzazione eccellenze anno scolastico 2019/2020

Con la Circolare n. 1 del 10 settembre 2019, Il Miur presenta le iniziative proposte con il programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze per l’anno scolastico 2019/2020. La circolare allega il D.M. n. 541 del 18.06.2019 in cui sono indicate le iniziative e le modalità di riconoscimento dei livelli di eccellenza conseguiti dagli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, statali e paritarie. In allegato al decreto, la tabella contiene tutte le competizioni nazionali e internazionali, divise per ambiti disciplinari e percorsi d’istruzione secondaria di secondo grado.

Leggi il seguito