Tutela infortunistica nei casi accertati di infezione da coronavirus (SARS-CoV-2) in occasione di lavoro.

Circolare Inail n. 22 del  – L’ INAIL in data 20 maggio 2020 ha pubblicato la Circolare n. 22: Tutela infortunistica nei casi accertati di infezione da coronavirus (SARS- CoV-2) in occasione di lavoro. Decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19” – Articolo 42 comma 2, convertito dalla legge 24 aprile 2020.

Leggi il seguito

Parere del CSPI sulle Classi di concorso per i nuovi percorsi di istruzione professionale

Nella seduta del 20 maggio 2020 il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI) ha formulato un parere su l’“Individuazione delle classi di concorso da abbinare, in relazione ai nuovi percorsi di istruzione professionale di cui al decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 61, alle discipline di riferimento del biennio e agli insegnamenti del terzo, quarto e quinto anno indicati nell’Allegato 3 del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, di concerto con il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro dell’economia e delle finanze e il Ministro della salute, 24 maggio 2018, n. 92”. Il CSPI esprime parere favorevole, a condizione che siano accolti i suggerimenti e le proposte di modifica avanzate nel parere. Inoltre il CSPI rileva che “la sua promulgazione risulta tardiva sia rispetto all’avvio sia rispetto alla prosecuzione della riforma degli istituti professionali e alla relativa predisposizione degli organici, ormai arrivata al terzo anno.”

Leggi il seguito

CSPI: pareri sulla valutazione finale degli alunni e sugli esami di Stato

Il 13 maggio 2020 il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI), riunito in modalità telematica, all’unanimità ha espresso i previsti pareri sulle tre ordinanze riguardanti le misure straordinarie adottate dal Ministero per la regolare conclusione dell’anno scolastico.

Il CSPI innanzitutto ha precisato che i provvedimenti da adottare “richiederanno strumenti altrettanto straordinari, anche in vista dell’a.s. 2020/21. In particolare è stata richiamata l’attenzione del Ministro sulla necessità di intervenire tempestivamente con provvedimenti normativi che riducano il numero minimo di alunni di ogni istituzione scolastica dimensionata e il numero minimo di alunni per classe e di conseguenza determinino l’aumento degli organici di tutto il personale della scuola, dirigente, docente, ATA, così da garantire l’avvio dell’anno scolastico in sicurezza per alunni e personale e la realizzazione efficace delle necessarie azioni di recupero e consolidamento per gli studenti”. (altro…)

Leggi il seguito

Chiarimenti sulle compatibilità di fruizione del congedo COVID-19

L’INPS ha emanato il Messaggio n. 1621 del 15 aprile 2020 “Chiarimenti sulle modalità di fruizione del congedo COVID-19 di cui all’articolo 23 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18. Compatibilità” con il quale fornisce chiarimenti sulla compatibilità del congedo COVID-19 con la fruizione di altri tipi di permesso o congedo da parte dell’altro genitore appartenente allo stesso nucleo familiare.
Come è noto il congedo COVID-19 spetta ai genitori per la cura dei figli durante il periodo di sospensione dei servizi educativi per l’infanzia e delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado.
Nel rinviare ad un’attenta lettura dell’articolo 23 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 e al messaggio INPS 1621 se ne riportano gli aspetti principali.
Il congedo COVID-19 può essere fruito da uno solo dei genitori oppure da entrambi, ma non negli stessi giorni e sempre nel limite complessivo (sia individuale che di coppia) di 15 giorni per nucleo familiare.
E’ possibile fruire del congedo COVID-19 alla condizione che nel nucleo familiare l’altro genitore non sia beneficiario di strumenti di sostegno al reddito in caso di sospensione o cessazione dell’attività lavorativa o sia disoccupato o non lavoratore.
Si può fruire del congedo COVID-19 in caso di malattia dell’altro genitore in quanto la malattia presuppone un’incapacità di prendersi cura del figlio.
La fruizione del congedo COVID-19 è compatibile con la prestazione di lavoro in modalità smart-working dell’altro genitore, in quanto il genitore che svolge l’attività lavorativa da casa non può comunque occuparsi della cura dei figli ed è compatibile anche con la contemporanea (negli stessi giorni) fruizione di ferie dell’altro genitore appartenente al nucleo familiare.

Leggi il seguito

Ricerca: Audizione Ministro Manfredi alla VII Commissione della Camera

Iniziative per fronteggiare l’emergenza epidemiologica in corso
Il 9 aprile si è svolta un’audizione informale in remoto del Ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, presso la VII Commissione parlamentare Cultura, scienza e istruzione della Camera dei deputati “sulle iniziative per fronteggiare l’emergenza epidemiologica in corso”.

Si è trattato della prima occasione nella quale il ministro e i deputati della Commissione hanno potuto confrontarsi dall’insediamento di Manfredi. Se questo è già un fatto singolare, lo sono anche le modalità con cui si è svolto il dibattito, poiché il ministro non ha risposto alle domande dei deputati, non per sua volontà, ma per il tipo di organizzazione adottato per l’incontro.

Leggi il seguito

Parere del CSPI sulla procedura straordinaria per l’abilitazione nella scuola secondaria

Il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI) il 6 aprile ha espresso il proprio parere sullo schema di decreto concernente la “procedura straordinaria per esami finalizzata all’accesso ai percorsi di abilitazione all’insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado su posto comune”.

Aspetti critici segnalati dal CSPI:

  • esclusione dalla procedura del personale che abbia maturato i tre anni di servizio su posti di sostegno, senza il possesso del titolo specifico, e che chieda di partecipare alla selezione per la classe di concorso per cui ha titolo;
Leggi il seguito

Presidente CSPI: “Emergenza non può cancellare prerogative organismi”

Forti perplessità sui contenuti e sugli effetti dei provvedimenti in via di emanazione“, vengono espresse da Francesco Scrima, presidente del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione. Scrima fa riferimento alla bozza del provvedimento riguardante le “Misure urgenti per gli esami di Stato e per la valutazione dell’attuale anno scolastico” che potrebbe andare all’esame del prossimo Consiglio dei ministri. “Fermo restando che nelle condizioni di straordinaria emergenza in atto attiene alle responsabilità dell’ Amministrazione utilizzare tutti gli strumenti idonei per un efficace governo del sistema scolastico, questo non può avvenire senza tenere nel debito conto le prerogative di organismi istituzionali investiti di una rilevante funzione di rappresentanza, né tanto meno con una loro cancellazione, inibendo l’esercizio di un ruolo partecipativo che si esprime attraverso i prescritti pareri obbligatori, ancorché non vincolanti“, fa notare Scrima.

Leggi il seguito

RICERCA: ISTAT- Web meeting su emergenza Covid-19

Si è svolta il 19 marzo 2020 un’informativa sindacale in modalità web meeting sulla gestione dell’emergenza Covid-19.

Il Direttore generale, Michele Camisasca, ha introdotto i lavori sottolineando come l’Istat si sia attivato in anticipo rispetto ad altre amministrazioni pubbliche, anche grazie a buone relazioni sindacali impostate sulla mutua collaborazione. Ha ricordato anche che la Funzione pubblica ha chiesto all’Istat di dar conto di tutti i provvedimenti adottati in attuazione dei decreti d’urgenza.

Il DG ha affermato che l’art.87 del D.L. n.18 del 17 marzo 2020, stabilendo che il lavoro agile è la modalità ordinaria dello svolgimento della prestazione lavorativa, ha cambiato radicalmente lo scenario attuale. Pertanto, ha proposto di discutere:

Leggi il seguito

Direttiva n. 2 2020 Funzione pubblica

Indicazioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 nelle pubbliche amministrazioni di cui all’aticolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165.

1. Premessa

Dopo l’emanazione della direttiva 1/2020 del Ministro per la pubblica amministrazione recante “prime indicazioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID- 19 nelle pubbliche amministrazioni al di fuori delle aree di cui all’articolo 1 del decreto-legge n.6 del 2020”, il quadro normativo, in ragione della persistenza della situazione di emergenza sanitaria, ha visto l’adozione del DPCM 9 marzo 2020 con cui, tra l’altro, è disposta l’estensione all’intero territorio nazionale delle misure di cui all’articolo 1 del DPCM 8 marzo 2020, nonché del DPCM 11 marzo 2020.

Leggi il seguito