Dirigente Scolastico condannato per comportamento antisindacale

Il 21 novembre 2019 il giudice del Lavoro del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha riconosciuto il comportamento antisindacale della dirigente scolastica e ha condannato l’Amministrazione resistente alla refusione delle spese di lite liquidate in complessivi euro 1.154,00 di cui euro 150,00 a titolo di spese.
Fin dall’inizio la dirigente scolastica conduceva relazioni sindacali improntate ad omissioni, informative parziali e tardive, sottraendosi al confronto di merito con l’organizzazione sindacale. (altro…)

Leggi il seguito

Dirigente scolastico condannato e arrestato per peculato per utilizzo per fini personali dell’auto della scuola. Sentenza

Un Dirigente scolastico subiva misura interdittiva della sospensione dal pubblico ufficio di per la durata di 12 mesi in relazione al reato di peculato ex art. 314 c.p., comma 1. Si contesta all’indagata, dirigente scolastico “ che aveva la disponibilità dell’autovettura di servizio dell’Istituto, di essersi appropriata della stessa, utilizzandola quotidianamente in modo esclusivo per ragioni personali, parcheggiandola, anche in orari notturni, nel condominio della propria abitazione e distraendo quindi la stessa dagli scopi istituzionali. Da ultimo veniva sorpresa dai militari, impegnati in servizio di osservazione pedinamento controllo, rientrare nel territorio italiano da (OMISSIS) nel pomeriggio del (OMISSIS) allorché venne arrestata.” (altro…)

Leggi il seguito

Niente vaccinazioni niente scuola, il tribunale di Ivrea: legittimo lasciare gli alunni a casa

La legge Lorenzin parla chiaro: fino a sei anni per frequentare la scuola occorre essere a posto con le dieci vaccinazioni obbligatorie. E per farlo, c’è stato tempo sino al 10 luglio scorso, anche tramite le Aziende sanitarie locali. In caso contrario, l’istituzione scolastica ha il pieno diritto di non permettere la frequenza del bambino non vaccinato, al fine di tutelare la salute degli altri. (altro…)

Leggi il seguito

Programma annuale 2020: proroga dei termini di scadenza

Predisposizione e approvazione del Programma Annuale 2020 ai sensi dell’art. 5 del D.I. 28/08/2018, n. 129 “Regolamento recante istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche, ai sensi dell’articolo 1, comma 143, della legge 13 luglio 2015, n. 107”. Il Miur avvisa le istituzioni scolastiche della modifica dei termini di scadenza per la presentazione del Programma annuale 2020

(altro…)

Leggi il seguito

PON inclusione sociale e lotta al disagio, pubblicate graduatorie definitive

Con nota 33215, il Miur informa che sono state pubblicate le graduatorie definitive regionali relative ai progetti di Inclusione sociale e lotta al disagio.  Sono infatti decorsi i 10 giorni previsti entro i quali le istituzioni scolastiche potevano presentare istanze di chiarimento e revisione circa la posizione in graduatoria.

Graduatoria Regione Lombardia

Graduatorie regionali definitive

Leggi il seguito

Sicurezza e responsabilità dei dirigenti scolastici: Sottoscritta intesa Miur sindacati

Lo Snals-Confsal ha chiesto immediatamente l’assunzione di impegni concreti e formali da parte del Ministro sui temi più urgenti a partire da quello sulla sicurezza e sulle connesse responsabilità dirigenziali fino a quelli economici legati alle garanzie di mantenimento degli attuali livelli retributivi. (altro…)

Leggi il seguito

Illegittimo utilizzare gli insegnanti di sostegno per le supplenze

Gestire il capitolo supplenze è sempre complicato e crea innumerevoli difficoltà. Al riguardo è utile leggere la circolare del Direttore Generale dell’’USR Sicilia, in cui precisa: “Pur non potendosi escludere che il docente di sostegno possa essere utilizzato in supplenze, qualora l’allievo disabile sia assente, è da escludere che ciò possa avvenire in presenza dell’alunno a cui è assegnato”.

CIRCOLARE

Leggi il seguito

Su ricorso dello SNALS condannato un dirigente scolastico per condotta antisindacale.nella contrattazione d’istituto

Il Tribunale di Velletri – Sez. Lavoro ha accolto integralmente il ricorso (ex art. 28 legge 300/70) promosso dallo SNALS e dalle altre organizzazioni sindacali, che avevano denunciato la grave violazione delle prerogative e libertà sindacali da parte di un dirigente scolastico di Anzio. Nel ricorso erano stati evidenziati e documentati tutti i momenti più qualificanti della condotta antisindacale ed il giudice del lavoro di Velletri, nel vagliare i molteplici motivi di doglianza, li ha pienamente condivisi. (altro…)

Leggi il seguito

Nella scuola solo i banchi sono uguali!

C’era una volta il “Preside”, con la p maiuscola, subliminale nostalgia di una scuola che, per vari motivi, alcuni di noi rimpiangono, nostalgia di un tempo in cui la figura del Preside aveva una grande autorevolezza dentro e fuori della scuola e godeva di un elevato riconoscimento sociale e professionale. (altro…)

Leggi il seguito