Avviso pubblico per la realizzazione di reti locali, cablate e wireless, nelle scuole

Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato l’avviso in oggetto, rivolto alle istituzioni scolastiche statali e ai Centri provinciali per l’istruzione degli adulti (CPIA), che è finalizzato alla realizzazione di reti locali, sia cablate sia wireless, all’interno delle istituzioni scolastiche. L’obiettivo è quello di dotare gli edifici scolastici di un’infrastruttura di rete capace di coprire gli spazi didattici e amministrativi delle scuole, nonché di consentire la connessione alla rete da parte del personale scolastico, delle studentesse e degli studenti, assicurando, altresì, il cablaggio degli spazi, la sicurezza informatica dei dati, la gestione e autenticazione degli accessi. La misura prevede la realizzazione di reti che possono riguardare singoli edifici scolastici o aggregati di edifici con il ricorso a tecnologie sia wired (cablaggio) sia wireless (WiFi), LAN e WLAN.
La procedura per partecipare è indicata nell’avviso. L’area del sistema informativo predisposta alla presentazione delle proposte (GPU) e quella del sistema Informativo Fondi (SIF) predisposta per la trasmissione delle candidature firmate digitalmente resteranno entrambe aperte dalle ore 12.00 del giorno 27 luglio 2021 alle ore 12.00 del giorno 14 settembre 2021.

Leggi il seguito

Scuola, 446 milioni per il cablaggio degli istituti scolastici Pubblicato il bando

Stanziati 446 milioni di euro per la realizzazione di reti locali, cablate e wireless, nelle scuole. È stato pubblicato, infatti, sul sito del Ministero dell’Istruzione l’Avviso che mette a disposizione risorse che consentiranno di realizzare infrastrutture di rete negli istituti scolastici e colmare i divari presenti nel Paese. Bianchi: “Importante investimento nell’ambito del PNRR per una nuova scuola, più connessa e al passo con le sfide dei nostri tempi”

(altro…)

Leggi il seguito

Direzione generale per lo studente, l’inclusione e l’orientamento scolastico: svolgimento di attività progettuali

Il Ministero dell’Istruzione comunica la volontà di individuare scuola capofila di reti che siano interessate a collaborare con la Direzione generale per lo studente, l’inclusione e l’orientamento scolastico in progetti connessi al periodo estivo per la gli MSNA.

(altro…)

Leggi il seguito

Riapertura scuole, il Governo si tutela contro il covid e mette a disposizione soldi per potenziare la Dad. E anche nuovi banchi

Il decreto sostegni bis, i cui emendamenti sono stati approvati in commissione bilancio alla Camera prevede diverse misure che riguardano la riapertura scuole in vista di settembre. Ci sono fondi per i banchi e in generale arredi scolastici ma anche investimenti per la didattica a distanza, nel caso la situazione epidemiologica lo richieda. (altro…)

Leggi il seguito

BIANCHI: IL PROSSIMO SARÀ UN ANNO COSTITUENTE PER LA SCUOLA

Spazi comuni dove incontrarsi e coltivare la socialità fra una lezione e l’altra, aree relax dove far riposare la mente, aule e ambienti digitali che favoriscano un apprendimento innovativo. È questa la scuola del futuro immaginata dalle ragazze e dai ragazzi che hanno partecipato in questi giorni a “We_spaces”, la maratona di idee organizzata dal Ministero dell’Istruzione nell’ambito del primo European Summer Camp della scuola italiana, che si è concluso oggi. Un progetto di sperimentazione delle metodologie didattiche-innovative, promosso in attuazione del Piano estate e del Piano nazionale scuola digitale (Pnsd). (altro…)

Leggi il seguito

PRIVACY A SCUOLA, PRESENTATA LA RELAZIONE DEL GARANTE

L’Autorità Garante per la protezione dei dati personali ha presentato il 2 luglio la Relazione sull’attività svolta nel 2020. Come sempre, un paragrafo del documento è dedicato al settore istruzione. Il Garante spiega che particolarmente intensa è stata, lo scorso anno, l’interlocuzione con il Ministero dell’istruzione, le istituzioni scolastiche e con altri soggetti pubblici nel corso di incontri e contatti volti a fornire chiarimenti e indicazioni in merito alla corretta applicazione della disciplina in materia di protezione dei dati personali, anche e soprattutto alla luce delle diverse iniziative assunte per assicurare la prosecuzione delle attività didattiche e formative nel contesto dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. (altro…)

Leggi il seguito