Inclusione scolastica: il parere del CSPI sull’“adozione del modello nazionale di PEI e delle correlate linee guida”

Il 7 settembre il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI) ha espresso il proprio parere sullo schema di decreto avente per oggetto la “Adozione del modello nazionale di piano educativo individualizzato e delle correlate linee guida, nonché modalità di assegnazione delle misure di sostegno agli alunni con disabilità, ai sensi dell’articolo 7, comma 2-ter del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 66″.

Il CSPI propone innanzitutto l’eliminazione della previsione del GLO come Organo Collegiale, Gruppo di Lavoro di cui si evidenzia un’articolazione troppo “rigida“. Inoltre propone numerose altre modifiche al testo del decreto esaminato:  “consapevole dell’estrema importanza di dare piena attuazione alle disposizioni in materia di inclusione previste dal decreto legislativo 66/2017 novellato e alla luce delle numerose criticità evidenziate nel testo del parere, chiede che siano accolte le proposte di modifica indicate come condizione per potersi esprimere favorevolmente. Qualora ciò non fosse possibile a causa della ristrettezza dei tempi, il CSPI ritiene opportuno suggerire il differimento dell’emanazione del decreto al fine di migliorare le misure ivi contenute e attivare le necessarie azioni di supporto”.