Formazione a distanza durante lo stato di emergenza epidemiologica da COVID-19

Con riguardo al PON (Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020) Il Ministero dell’Istruzione ha diramato la Nota N. 4799 del 14 aprile 2020 avente per oggetto ‘Possibilità di formazione a distanza durante lo stato di emergenza epidemiologica da COVID-19′.

L’Autorità di Gestione consente che le scuole possano svolgere le azioni del PON in modalità on line e mediante formazione a distanza alle seguenti condizioni poste dagli Uffici della Commissione europea:

  • le attività formative inizialmente previste in presenza, devono essere relative alla tipologia di Unità di Costo Standard (UCS) “Formazione per adulti” e “Formazione d’aula” (l’indicazione si trova, generalmente, nella nota di ammissione a finanziamento);
  • la piattaforma informativa scelta deve consentire:
    – l’interazione sincrona tra docenti, tutor e allievi
    – di tracciare i soggetti collegati e la durata della connessione stabilita
    – la predisposizione di un’utenza “guest” per eventuali verifiche in itinere, anche a campione, previste nell’ambito del sistema di gestione e controllo del PON “Per la Scuola”