Dagli infortuni alle lesioni, le sentenze della Cassazione

L’infortunio – Docente cade su pavimento antiscivolo da ripristinare

Il dirigente scolastico risponde in sede penale del reato di lesioni colpose per l’infortunio dell’insegnante caduta al termine di un’assemblea di classe. Sul dirigente incombe infatti l’onere di ripristinare la pavimentazione antiscivolo all’interno della scuola. (altro…)

Leggi il seguito

Dirigente scolastico accusato di omicidio

Il dirigente scolastico di un istituto di Firenze è stato indagato dalla procura per omicidio colposo a causa della morte per Covid di un dipendente della scuola,  nonostante avesse adempiuto a tutte le indicazioni del Protocollo.

GROTTESCO ipotizzare che il dirigente scolastico sia un “untore” ed abbia favorito il contagio.

Leggi il seguito

CODICE DISCIPLINARE, DEVE SEMPRE ESSERE AFFISSO ALL’INGRESSO DELLA SCUOLA? UNA SENTENZA DELLA CASSAZIONE

Spesso uno degli aspetti che viene contestato in alcune casistiche in merito ai procedimenti disciplinari è la non pubblicazione, diffusione del codice disciplinare. Va osservato comunque che il codice disciplinare presente sul sito istituzionale del MIUR, degli Uffici Scolastici Regionali e di ogni singolo istituto di istruzione, la cui pubblicazione di norma sostituisce ex lege (art. 55 comma 2 D. Lg.vo n. 165/2001 modificato) l’affissione all’ingresso della sede di lavoro. (altro…)

Leggi il seguito

Il Tar può revocare la promozione se «danneggia» l’alunno

Così come la bocciatura non è una sanzione e nemmeno una punizione, la promozione di un ragazzo alla classe successiva in alcuni casi può costituire tutt’altro che un vantaggio per lui, anzi, a ben vedere, un vero e proprio “danno”. Con la sentenza 559/2021, il Tar Toscana ha affrontato il singolare ricorso dei genitori di un alunno non per la bocciatura bensì per la sua promozione con superamento degli esami di terza media. (altro…)

Leggi il seguito

Incidente durante la ricreazione, se la scuola ha un «piano» non è responsabile

Non è sempre vero che scuola e docenti rispondono dei danni che gli alunni subiscono durante l’orario scolastico. Ciò che conta è in ogni caso la migliore organizzazione possibile di docenti e collaboratori scolastici al fine di scongiurare incidenti e ferite degli alunni e naturalmente la corretta osservanza della pianificazione da parte del personale scolastico tutto. Su questi presupposti con recente sentenza del 14 aprile scorso il Tribunale di Aosta ha ritenuto non responsabile il personale scolastico per l’incidente di un alunno durante l’intervallo. (altro…)

Leggi il seguito

Azione n. 1 del 2021: prove suppletive concorso straordinario, candidati impossibilitati a partecipare causa Covid-19. Ordinanza positiva

OGGETTO: AZIONEN. 1 –  Ricorso al TAR del Lazio PROVE SUPPLETIVE Concorso straordinario, candidati impossibilitati a partecipare causa Covid-19 (R.G.N. 4317/2021).

il TAR del Lazio, con ordinanza del 12.05.2021 (n. 2754/2021), ha accolto il ricorso.

(altro…)

Leggi il seguito

RICORSI PROPOSTI DALL’UFFICIO LEGALE SNALS CONFSAL – RIEPILOGO PER L’ANNO 2021

Aggiornato al 12 Maggio 2021 Riepilogo ricorsi

Si riporta di seguito uno schema riepilogativo dello stato dei ricorsi proposti dall’ufficio legale nazionale

– al Tar Lazio e i relativi appelli al Consiglio di Stato;

– al Presidente della Repubblica. (altro…)

Leggi il seguito

Si può bocciare anche se le attività scolastiche di recupero sono state inadeguate

La poca comunicazione scuola-famiglia nel corso dell’anno scolastico e la scarsa attivazione di corsi di recupero da parte della scuola non incidono sulla legittimità del giudizio finale di non ammissione dello studente alla classe successiva. Giudizio che deve essere formulato esclusivamente sulla base della preparazione e della “maturità” raggiunte dallo studente all’esito dell’anno scolastico. Come chiarito dal Tar Campania con la recente sentenza 1571/2021, la “bocciatura” dell’alunno si basa soltanto su questi elementi di “crescita” personale, che sono propri e necessari per accedere con serenità e corretta preparazione alla successiva fase di studi; “in pari” con i compagni di scuola. (altro…)

Leggi il seguito

Organici scuola 2021/2022: pubblicata la circolare sulle dotazioni del personale docente

Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato la nota 13520/2021 del 29 aprile 2021 relativa alle dotazioni organiche del personale docente per l’anno scolastico 2021/2022. Rispetto a quanto preannunciato la circolare contiene elementi di maggiore flessibilità e di apertura a possibili ulteriori risorse per rispondere alle reali esigenze delle scuole nella situazione di emergenza che stiamo vivendo da mesi. Infatti nella premessa si afferma:  “in occasione della predisposizione dell’organico di fatto e dell’avvio dell’anno scolastico, tenuto conto dell’emergenza sanitaria in atto, legata alla pandemia da COVID-19, potranno essere ulteriormente ampliati i margini di flessibilità anche sulla base delle ulteriori risorse che verranno rese disponibili“. (altro…)

Leggi il seguito