Scuola paritaria italiana in Congo ricerca Dirigenti Scolastici

La Scuola paritaria Italiana “Enrico Mattei” di Pointe Noire, Repubblica del Congo ricerca candidature di effettiva esperienza per il ruolo di Direttore/Direttrice Scolastico/a. I requisiti minimi richiesti per partecipare alla selezione sono:

  • ·       Titolo di studio equivalente a Laurea Magistrale;
  • ·       Precedente esperienza anni nel ruolo di dirigente scolastico conseguita in Italia o all’estero;
  • ·       Percorso internazionale (studi o esperienze di lavoro all’estero);
  • ·       La conoscenza della lingua Francese a livello Intermediate;
Leggi il seguito

È in arrivo il primo bando PON aperto alle scuole paritarie

Sarà centrato sul contrasto della dispersione scolastica e sulle regioni del Centro-Sud. È la prima volta che un avviso PON apre alle scuole paritarie. È il traguardo di un percorso molto lungo: l’accesso era previsto già dalla Legge di Stabilità 2017 e ha visto la necessità di una revisione dell’accordo europeo. (altro…)

Leggi il seguito

Dichiarazione sostitutiva ai fini della corresponsione dei contributi statali a.s. 2018-2019.

L’U.S.R per la Lombardia  con nota prot. n. 9049 del 13.5.2019,ha inviato ai gestori delle scuole paritarie le indicazioni per la procedura per l’invio on-line della dichiarazione sostitutiva
(Modello A) ai fini della corresponsione dei contributi statali a.s. 2018/19

ALLEGATI:

m_pi-aoodrlo-registro-ufficialei-0005254-27-03-2019.pdf (276 KB)

mod_a_dich_sost.docx 

 

 

Leggi il seguito

Scuole paritarie: IMU, sì o no?

Contributo di Suor Anna Monia Alfieri 

Si legge in questi giorni che, con la sentenza della Cassazione n. 10124 pubblicata in data 11.4.2019, le scuole paritarie sarebbero condannate a pagare l’IMU. Cerchiamo di fare chiarezza sulla questione. È noto che, ai sensi dell’art. 30 della Costituzione italiana e dell’art. 26 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, sono i genitori ad avere il diritto di scegliere dove e come educare i figli, avendone la responsabilità educativa. Tale libertà, per esprimersi, necessita – come è ovvio – di un pluralismo educativo nell’ambito della Scuola Pubblica riconosciuta nel Servizio Nazionale di Istruzione, che è composto da buone scuole pubbliche paritarie e buone scuole pubbliche statali. Si risponda dunque alla “madre di tutte le domande”: perché i genitori italiani (e l’Italia è in quest’ambito la più grave eccezione in Europa), dopo aver pagato le tasse e pur vedendosi riconosciuto il diritto alla libertà di scelta educativa, qualora scelgano la scuola paritaria devono di fatto pagare due volte (con le tasse prima e con la retta poi)?

 

(altro…)

Leggi il seguito

Alternanza scuola-lavoro scuole paritarie

Il Miur ha diramato il decreto n. 306 del 19 marzo 2019, avente per oggetto lo stanziamento di fondi destinati alle scuole paritarie per le spese relative all’alternanza scuola lavoro, oggi denominata “percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento”.

Le risorse stanziate riguardano l’anno scolastico 2018/19, periodo gennaio-agosto 2019.

Le somme, che ammontano a 827.001, 00 euro, sono destinate anche alla formazione in materia di tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro.

Leggi il seguito

scuole paritarie, mancano docenti abilitati

L’abilitazione è il requisito richiesto per poter insegnare nelle scuole paritarie. Ma l’abilitazione all’insegnamento nella scuola secondaria, secondo la vigente normativa, ossia il D.lgs. 59/2017 come modificato dalla legge 145/2018, si può conseguire tramite il concorso. Infatti l’articolo 5/6 del D.lgs 59/2017, come modificato dalla legge di bilancio (145/2018) prevede: “Il superamento di tutte le prove concorsuali, attraverso il conseguimento dei punteggi minimi di cui all’articolo 6, costituisce abilitazione all’insegnamento per le medesime classi di concorso”.

(altro…)

Leggi il seguito

Scuole cattoliche, autocritica di Bergoglio: ‘bunker’ fuori dal mondo, non fanno il bene degli alunni

Ci sono alcune scuole cattoliche, private o paritarie, che non fanno il bene dei giovani che le frequentano: a sostenerlo è Papa Francesco, secondo il quale mai come oggi la scuola ha “urgente bisogno di autocritica”.

(altro…)

Leggi il seguito

Convegno su “La libertà di scelta educativa nel Modello Lombardo: come valorizzarlo nell’Autonomia”

Sabato 23 marzo presso il Teatro Guanella di via Dupré a Milano si è svolto il convegno o Lombardo: come valorizzarlo nell’Autonomia”, promosso da A.V.C.L. (Associazione Vita Consacrata in Lombardia). Sr. Anna MoniaAlfieri, referente dell’USMI per la scuola e membro del Consiglio direttivo A.V.C.L.L ha rivolto l’invito a superare ogni visione ideologica e a proseguire sull’ormai già avviato cammino di unità tra Istituti religiosi e Associazioni nel mondo della scuola.

(altro…)

Leggi il seguito

Istituti paritari e statali, per Bussetti sono uguali: è sempre scuola

Per il ministro dell’Istruzione le scuole statali e paritarie non sono differenti. Marco Bussetti lo ha detto a Forlì, dove il 15 marzo ha visitato due istituti scolastici, il “Platano” statale e la scuola paritaria “La Nave”. “Per me non ci sono distinzioni tra istituti statali e paritari. È sempre scuola e dunque sotto quest’ottica dobbiamo tutti noi lavorare”, ha spiegato Bussetti.

Leggi il seguito