Scuole paritarie in sciopero il 19 e 20 maggio: “Non riusciamo più a pagare gli stipendi”

Comunicato – Le Presidenze Nazionali dell’USMI e della CISM, fortemente sollecitate dai Superiori/e Maggiori, manifestano tutto il disagio e la difficoltà che scuole pubbliche paritarie cattoliche fanno dinanzi alla fatica di tante famiglie a pagare le rette, all’indebitamento di tanti Istituti che non ce la fanno più a pagare gli stipendi dei docenti e del personale amministrativo.

(altro…)

Leggi il seguito

Scuole paritarie: “Il decreto rilancio ci ignora”/ “Per Azzolina non esistiamo”

Le scuole paritarie rischiano di essere tra le vittime principali della crisi economica legata al Coronavirus, anche perché continuano ad essere ignorate dal governo: è in atto dunque una mobilitazione delle associazioni che raggruppano le scuole paritarie in Italia, che protestano contro il governo Conte e in particolare il ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, accusata di trascurare una porzione che di certo invece non è trascurabile della scuola italiana. (altro…)

Leggi il seguito

Comunicato Associazioni Paritarie Cattoliche – Dalle bozze che circolano del decreto legge “Rilancio”, sulle quali il Governo sta ancora discutendo, emerge un dato inequivocabile: i circa 866.000 alunni, le loro famiglie, i circa 100.000 lavoratori delle oltre 13.000 scuole paritarie non profit non sono considerati …

Nelle bozze si prevedono risorse straordinarie, quasi 1,5 miliardi per la scuola (per la sicurezza degli ambienti, per i dispositivi sanitari, per contenere il rischio epidemiologico, per la strumentazione didattica…), ma solo per la scuola statale.

Leggi il seguito

Proposta: una scuola per tutti

Le scuole pubbliche paritarie rappresentano una vera e propria risorsa per il sistema integrato di istruzione. Esse concorrono, insieme alle scuole pubbliche statali, a rendere concreto e realizzabile il diritto/dovere di apprendere, così essenziale per la formazione come persone e come cittadini. Il diritto/dovere di istruzione/insegnamento è, tra quelli sospesi o limitati a causa del nuovo coronavirus, quello che rischia di avere un ripristino più dilazionato nel tempo. I mezzi a disposizione per convertire le scuole a un nuovo ordine che garantisca sicurezza sanitaria e pieno esercizio del diritto e le difficoltà intrinseche al distanziamento dei bambini più piccoli rischiano di essere un vero rompicapo per il Governo, che non a caso sulla scuola non ha ancora annunciato nessun segnale di riapertura. (continua)

Leggi il seguito

Diritto all’istruzione: ripartire dalle scuole paritarie

Le scuole paritarie possono fornire, con i loro spazi e le loro risorse, un forte aiuto e supporto in ottica sussidiaria.

Il diritto/dovere di istruzione/insegnamento è, tra i diritti sospesi o limitati a causa del nuovo coronavirus, quello che rischia di avere un ripristino più dilazionato nel tempo. I mezzi a disposizione per convertire le scuole a un nuovo ordine che garantisca sicurezza sanitaria e pieno esercizio del diritto e le difficoltà intrinseche al distanziamento dei bambini più piccoli rischiano di essere un vero rompicapo per il Governo, che non a caso sulla scuola non ha ancora annunciato nessun segnale di riapertura. (altro…)

Leggi il seguito

Nonostante difficoltà scuole paritarie stanno tirando fuori il meglio

“L’emergenza coronavirus e la conseguente chiusura di tutte le scuole è stato un shock per tutti ma, come spesso succede, nei momenti di difficoltà siamo riusciti a mettere in campo competenze e professionalità mai espresse”. (altro…)

Leggi il seguito

Le paritarie, indispensabili per la “fase 2” ma molti le vogliono morte

da Il Sussidiario.net – Pierluigi Castagneto

Le scuole paritarie con la loro flessibilità sarebbero uno strumento chiave per riaprire e ripartire in sicurezza, ma c’è uno partito trasversale che vuole chiuderle.

(altro…)

Leggi il seguito