Personale ATA con contratto Covit

Messaggio SIDI: “Si rende noto che su richiesta della Direzione Generale per il personale scolastico sono stati aggiornati i testi dei contratti di tipo N01, N15, N19 e N26 quando stipulati per art.231bis D.L.34/2020 per il solo personale docente ed educativo, eliminando la clausola risolutiva.” 

E il personale ATA?

Si è forse dimenticato che la legge di conversione n. 126 del DL 104 di agosto 2020, all’articolo 32 comma 6-quater, ha stabilito che tutto il personale scolastico, assunto con contratti a tempo determinato nell’anno scolastico 2020/2021 quale “organico COVID”, in caso di sospensione delle attività didattiche, potrà assicurare le relative prestazioni con le modalità di lavoro agile, senza vedere risolto il proprio rapporto di lavoro?

Ed allora va eliminata la clausola risolutiva anche sul testo dei contratti del personale ATA : “…In caso di sospensione dell’attività in presenza, il presente contratto di lavoro si intende risolto per giusta causa, senza diritto ad alcun indennizzo…”.

Forse che “Passata la festagabbato lo santo” ?