Maturità: Protocollo d’intesa per garantire la massima sicurezza

Il 19 maggio 2020 è stato sottoscritto un Protocollo d’intesa fra Ministero dell’Istruzione e le organizzazioni sindacali per garantire la sicurezza agli studenti, alle commissioni d’esame e al personale ATA durante lo svolgimento degli esami di stato del secondo ciclo contro il pericolo di contagio da COVID-19. Siamo soddisfatti per essere riusciti in breve tempo a chiudere un’intesa importante, che ci consentirà di vigilare sulla puntuale applicazione di tutte le misure messe a punto dal CTS tenendo conto anche delle nostre osservazioni – dichiarano Francesco Sinopoli, Maddalena Gissi, Giuseppe Turi e Elvira Serafini – Solo in condizioni di massima sicurezza, a tutela del personale, degli alunni e dei loro familiari, gli esami si faranno in presenza. Il protocollo individua a tal fine sedi di monitoraggio in cui saremo presenti e attivi a tutti i livelli“.

Decisioni concordate:

  • istituzione di  un servizio di Help desk per le istituzioni scolastiche attraverso l’attivazione del numero verde 800903080 attivo dal 28 maggio dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 a cui le scuole interessate si possono rivolgere per qualsiasi dubbio o necessità;
  • costituzione di un Tavolo nazionale permanente, composto da rappresentanti del Ministero e delle organizzazioni sindacali, con funzioni di verifica dell’attuazione del Documento tecnico scientifico presso le istituzioni scolastiche;
  • attivazione di  un Tavolo di lavoro permanente presso ogni USR con la partecipazione di rappresentanti delle organizzazioni sindacali, degli enti locali, dei Servizi di igiene epidemiologica, della Croce Rossa e della Protezione Civile operanti sul territorio che svolgeranno una funzione di raccordo con il Tavolo nazionale permanente e le istituzioni scolastiche, fornendo soluzioni concrete alle diverse esigenze locali.

Impegni del Ministero:

  • trasmettere alle istituzioni scolastiche sede di esame il Documento tecnico scientifico predisposto dal Comitato Tecnico Scientifico della Protezione civile;
  • monitorare attraverso gli Uffici Scolastici Regionali l’avvenuta effettuazione da parte delle scuole, prima dell’inizio delle procedure d’esame, della sanificazione generale degli ambienti da parte di ditte esterne specializzate;
  • trasferire alle istituzioni scolastiche interessate le risorse necessarie finalizzate ad assicurare la pulizia approfondita degli ambienti, l’acquisto dei relativi materiali occorrenti e dei dispositivi di cui al Documento tecnico scientifico e alla formazione del personale;
  • fornire indicazioni puntuali alle istituzioni scolastiche e agli Uffici Scolastici Regionali per le rispettive competenze, secondo quanto previsto dal Documento tecnico scientifico, circa le modalità di esonero dall’esame in presenza per tutto il personale in situazione di fragilità in relazione alla possibilità di contagio per le categorie fragili e con fattori a rischio, anche con eventuale riferimento all’età dei soggetti
  • assicurare l’attivazione dei presidi sanitari attraverso la presenza fisica del personale della Croce Rossa, anche al fine di vigilare su eventuali sintomatologie COVID-19 che si dovessero manifestare nella sede d’esame, secondo quanto previsto dalla Convenzione MI-CRI e dai piani d’intervento regionali.
  1. protocollo intesa ministero istruzione sindacati scuola linee operative garantire regolare svolgimento esami conclusivi di stato 2019 2020;
  2. documento tecnico rimodulazione misure contenitive settore scolastico svolgimento esami di stato scuola secondaria 2 grado 2019 2020;
  3. convenzione croce rossa ministero istruzione supporto istituzioni scolastiche svolgimento esami di stato 2019 2020.