La Cassazione dice sì alla parità di diritti tra precari e docenti di ruolo

Dopo la Corte di Giustizia Europea, la Cassazione dice sì alla parità di diritti tra precari e docenti di ruolo. Sentenza.

Una importante sentenza della Cass. civ. Sez. lavoro, Sent., (ud. 15-10-2019) 16-12-2019, n. 33140, risolve, forse definitivamente, la questione della differenza retributiva che sussiste tra il personale precario e di ruolo, e l’auspicio, a questo punto è che il legislatore intervenga in modo risolutivo per mettere fine a dei contenziosi che durano da decenni affinchè non si registri più alcuna discriminazione tra il suddetto personale.