Dirigente scolastico condannato e arrestato per peculato per utilizzo per fini personali dell’auto della scuola. Sentenza

Un Dirigente scolastico subiva misura interdittiva della sospensione dal pubblico ufficio di per la durata di 12 mesi in relazione al reato di peculato ex art. 314 c.p., comma 1. Si contesta all’indagata, dirigente scolastico “ che aveva la disponibilità dell’autovettura di servizio dell’Istituto, di essersi appropriata della stessa, utilizzandola quotidianamente in modo esclusivo per ragioni personali, parcheggiandola, anche in orari notturni, nel condominio della propria abitazione e distraendo quindi la stessa dagli scopi istituzionali. Da ultimo veniva sorpresa dai militari, impegnati in servizio di osservazione pedinamento controllo, rientrare nel territorio italiano da (OMISSIS) nel pomeriggio del (OMISSIS) allorché venne arrestata.”