Quell’errore sui banchi-girello: altra gaffe della Azzolina (un genio!)

Intervista  alla preside dell’Istituto Comprensivo “Ognissanti” di Codogno 

Gli alunni troppo alti non riescono a starci, quelli corpulenti hanno maggiori difficoltà a trovare la posizione ma c’è un altro gravissimo problema che incide sulla funzionalità dei nuovi banchi con le rotelle scelti da Lucia Azzolina per le scuole italiane: l’impiego da parte dei mancini. (altro…)

Leggi il seguito

I sindacati a Prodi: non siamo noi a cercare rotture, risolvere i problemi di oggi è la premessa per costruire il futuro

Conosciamo tutti l’onestà intellettuale e politica di Romano Prodi, per questo ci sorprende il suo appello ai sindacati ad evitare tensioni, forse indotto dalla convinzione – errata – che sia stato proclamato da noi uno sciopero di cui danno notizia oggi gli organi di informazione.
Per la stessa onestà intellettuale che ci accomuna, vorremmo ricordare al presidente Prodi che le situazioni di difficoltà nel sistema dell’istruzione risalgono a ben prima della pandemia che le ha solo aggravate, e di parecchio. (altro…)

Leggi il seguito

Conferenza Stampa Sindacati: LA REALTÀ DEL RIENTRO A SCUOLA. – E’ un record mondiale per il precariato”

I cinque segretari generali Elvira Serafini, Francesco Sinopoli, Maddalena Gissi, Giuseppe Turi e Rino Di Meglio hanno tenuto una Conferenza stampa  per fare il punto sull’avvio dell’anno scolastico e sugli interventi necessari per una piena ripresa in presenza.  – ha detto Il segretario generale Snals Serafini  ha precisato: “Le regioni hanno slittato l’inizio dell’anno scolastico non per le elezioni, ma perché non c’erano le condizioni.  Noi abbiamo una situazione di 60 mila cattedre vuote dopo le immissioni in ruolo. Anche per il Dsga ci sono problemi. Ancora problemi con le reggenze, dato che mancano dirigenti scolastici. Con l’organico covid non si riuscirà a coprire le esigenze delle scuole. E’ una falsa partenza, nonostante i dati rassicuranti“. Ecco i dati impietosi e vergognosi: (altro…)

Leggi il seguito

Gli auguri del Segretario Generale per l’apertura dell’anno scolastico più atteso dalla comunità educante degli ultimi anni

Care colleghe e cari colleghi,

l’anno scolastico e accademico che si apre rimarrà nelle nostre menti e nei nostri cuori come un evento denso di pensieri ed emozioni, più di ogni precedente inizio delle attività didattiche, che pure per ognuno di noi non ha mai aspetti di rassicurante consuetudine.  (altro…)

Leggi il seguito

Furbetti, aule, capri espiatori, futuro: pensieri sulla ripartenza

Dal momento che ormai tutti parlano di scuola, con o senza esperienza, oscillando tra l’inutile e il rumore di fondo, tra il tentativo disperato di farsi propaganda e il “ma non era meglio tacere?”, ho pensato che in fondo anche io potevo unirmi al carrozzone delle chiacchiere. E allora propongo per l’occasione la mia esperienza, senza alcuna pretesa di verità ma con un grande carico di dubbi, non tanto sulla riapertura delle scuole quanto sulla scuola che verrà. Nel tentativo estremo di riaprire la scuola, rinunciando a ferie, sonno, famiglia e infine a me stesso, tra carte, planimetrie, bandi dell’ultimo minuto con scadenza al giorno dopo, rilevazioni, monitoraggi, richieste di progetti didattici per il rientro e conseguente definizione delle necessità (di banchi, sedie, personale, sussidi, connettività, device, ecc., tutte cose di primaria importanza da risolvere nel tempo di un pasto saltato) ho cominciato a correre più del solito. (altro…)

Leggi il seguito