Se non si interviene si rischia di arenarsi nelle secche di una stagnazione assoluta,

I dipendenti dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Milano hanno sottoscritto un documento per denunciare le inaccettabili condizioni in cui sono costretti a svolgere la propria attività lavorativa per riuscire a portare a termine quanto loro assegnato.
Lo Snals  assicura il proprio impegno per por fine a questa intollerabile situazione ed esprime loro un sincero sentimento di solidarietà.