NUOVA LOTTERIA: supplenze docenti

Venerdì 30 luglio si è svolto l’incontro tra sindacati e ministero sul tema delle nomine da GPS finalizzate alle assunzioni (articolo 59, comma 4, del DL 73/2021) e al conferimento delle supplenze al 31 agosto e al 30 giugno. Calpestando i diritti dei docenti  il Ministero vuole procedere con un’unica istanza per entrambe le procedure, con termini compresi tra il 2 e il 12 agosto.

Ed ecco allora la nuova lotteria di stato, a cui i docenti sono obbligati a partecipare: presentazione online delle domande alla cieca,

  • prima che le GPS siano ripubblicate e quindi senza conoscere ancora il punteggio corretto e la posizione che viene attribuita nella graduatoria, dopo le numerose correzioni apportate a seguito dei controlli effettuati nell’anno scolastico 2020/2021;
  • senza sapere quali posti rimarranno realmente disponibili dopo l’espletamento della prima procedura;
  • costretti a inserire le proprie preferenze al buio, senza poter scegliere tra graduatorie e tipologie di posti differenti, in relazione al proprio punteggio e alle sedi disponibili;
  • anteriormente alla pubblicazione della circolare annuale delle supplenze con le regole per la gestione del reclutamento nei contratti a tempo determinato, circolare che presuppone il confronto con i sindacati;
  • con il rischio della perdita del diritto alla supplenza per chi non parteciperà alla procedura fissata dal 2 al 12 agosto.

MINISTRO BIANCHI, dove sono finite le regole democratiche e di trasparenza?

Lo Snals, unitamente agli altri sindacati scuola hanno inviato al ministero una richiesta urgente per un confronto sulla procedura e di sospensione di ogni atto sulla materia oggetto della richiesta.
____________________

Al Capo Dipartimento
Dott. Versari Stefano

Al Direttore Dgpers
Dott. Filippo Serra

Oggetto: richiesta di apertura confronto sul conferimento delle supplenze del personale docente.

Tenuto conto delle comunicazioni fornite dal gestore POLIS nel corso del previsto incontro di ieri finalizzato ad illustrare il funzionamento del programma per la gestione delle assunzioni A TEMPO DETERMINATO del personale docente (modalità di gestione delle fasi, conoscenza delle sedi disponibili, assenza della annuale circolare delle supplenze, ecc.), le scriventi Organizzazioni Sindacali, con riferimento a quanto previsto dall’art.22, comma 8, lettera a3, chiedono l’apertura del confronto su:

  • modalità di gestione delle fasi;
  • pubblicizzazione delle sedi disponibili;
  • circolare ministeriale delle supplenze.

Nel frattempo l’Amministrazione sospende ogni atto connesso alla materia oggetto della presente richiesta. Con l’occasione si ripropone quanto già richiesto con forza in occasione del citato incontro di separare la procedura dell’attribuzione delle supplenze ex art.59 D.L.73/2021 dalla procedura per l’assegnazione delle restanti supplenze.

Roma, 31 luglio 2021