#RingraziaUnDocente nella 7° Settimana Italiana dell’Insegnante dal 3 al 9 maggio

 Il 3 maggio, inizia anche la 7° edizione della “Settimana Italiana dell’Insegnante” la quale, fino a domenica 9 maggio, celebra la professionalità, l’impegno e la passione di centinaia di migliaia di maestre, maestri, insegnanti e docenti italiani, al lavoro o in pensione. Anche quest’anno, come per il precedente, siamo nelle condizioni di una scuola sotto gli effetti “Covid” ed è pertanto particolarmente importante riconoscere e celebrare una delle professioni più belle e impegnative.

A promuovere dal 2015 la “Settimana Italiana dell’Insegnante” sono gli studenti dell’Istituto “Galilei-Costa-Scarambone” di Lecce che curano il progetto “MasterProf” in stretta collaborazione con “Your Edu Action”. La Settimana ha luogo sotto il prestigioso patrocinio dell’Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani.

In questa straordinaria situazione in cui tutti gli insegnanti sono impegnati ad interfacciarsi ogni giorno con i propri alunni in maniera ancora non uniforme, non si può non dedicare loro un pensiero, una considerazione, un ringraziamento. Ma anche un insegnante che ci ha cambiato la vita, la maestra dell’asilo o delle elementari, o forse è successo quando eravamo un po’ più grandi, alle scuole superiori. Quel gesto, quell’insegnamento, è rimasto impresso nella nostra mente e ancora oggi lo ricordiamo come un qualcosa che ci ha cambiato dentro.

Nella “Settimana Italiana dell’Insegnante” si pubblicano post di ringraziamento sui social network con l’hashtag #RingraziaUnDocente. Anche quest’anno, sono previste due nuove forme di partecipazione:

· La prima è rivolta agli studenti i quali sono invitati a disegnare, colorare e inviare via web ai propri maestri e insegnanti una “margherita”, simbolo della Settimana Italiana;

· La seconda è, invece, rivolta agli insegnanti, a loro si chiede di pubblicare sul gruppo Facebook della “Settimana” ogni genere di commento, considerazione, ringraziamento che hanno ricevuto da parte di studenti e genitori in questi ultimi due mesi.

Resta invariato il logo, una margherita multicolore, che raccoglie in sé diversi significati, è in assoluto il fiore più semplice, si trova ovunque, evoca una continua primavera del sapere, nel linguaggio dei fiori rappresenta la pazienza, nei colori ci sono tutte le sfumature della professione e poi, come non sottolineare che è anche un logo …petaloso? Se quindi negli Usa e nei paesi anglofoni è la “mela” il classico dono riservato all’insegnante, qui in Italia i docenti si meriteranno una “margherita” in ogni possibile forma, da quella reale, appena colta, bella e profumata fino a quella anche semplicemente disegnata, sul quaderno, su un foglio, su un cartoncino o su un poster.

Tra i testimonial della Settimana, grandi nomi come: Massimo Inguscio, Franco di Mare, Beppe Severgnini, Gian Luigi Beccaria, Carlo Verdone, Paolo Ruffini, Paolo Crepet, Alessandro D’Avenia, Oscar Farinetti e il comico Pintus, tanto amato dai bambini e dai ragazzi in età scolare. Ai tanti VIP della cultura, della scienza, del giornalismo e dello spettacolo si rivolgono i ragazzi di MasterProf, chiedendo loro di pubblicare sui social una foto con in mano un semplice foglio su cui c’è scritto “Gli Insegnanti sono Importanti” insieme all’hashtag #ringraziaundocente.

 InformazioneScuola