Concorso straordinario: incontro al Ministero

Il giorno 25 giugno 2020 si è svolto l’incontro informativo tra i rappresentanti del Ministero dell’Istruzione e le OO.SS. sul decreto riguardante il Concorso straordinario. Lo Snals-Confsal e le altre OO.SS. hanno messo in luce alcune criticità:

  1. Il numero dei quesiti proposto (8 di cui 1 in lingua inglese articolato in ulteriori 5 quesiti) è troppo elevato, anche in rapporto al tempo concesso (150’). Di conseguenza, nel rispetto del dettato legislativo che si limita a prevedere un numero di item “coerente con la proporzione di cui all’articolo 12, comma 2, del decreto dipartimentale n. 510”, chiedono che il numero venga ridotto a 4 quesiti (di cui 1 in lingua inglese);
  2. Il peso riservato ai singoli quesiti deve essere differenziato, limitando il peso nella valutazione di quello in lingua inglese.
  3. Con riferimento al quesito in lingua è stato richiesto che, in coerenza con quanto il decreto legge 22/2020 (laddove viene prevista la “capacità di comprensione del testo in lingua inglese”), i quesiti le risposte siano in lingua italiana.
  4. Tenuto conto che l’art.13, comma 5, del bando nella nuova versione cita espressamente le griglie di valutazione, la data di pubblicazione delle stesse deve inserita nel testo del bando integrato prevedendola almeno 7 giorni prima della somministrazione delle prove (come già disposto per il concorso ordinario);
  5. In analogia con quanto previsto nella procedura abilitante, in presenza del titolo di studio richiesto dalla vigente normativa, il servizio prestato sulla classe di concorso A-29 deve valere per la classe di concorso A-30 e il servizio prestato sulla classe di concorso A-66 deve valere per la A-41;
  6. Preso atto che il programma previsto per la preparazione alla prova concorsuale straordinaria corrisponde in tutto a quello del concorso ordinario, deve essere riconosciuto anche in questo caso l’abilitazione per ambiti orizzontali come previsto dall’allegato D al Decreto Direttoriale nr.499 del 21 aprile 2020.
  7. Vengano rese note al più presto le date entro le quali gli aspiranti potranno presentare la domanda di partecipazione.
  8. Riguardo ai Licei coreutici chiediamo di incrementare le assunzioni a favore del concorso straordinario
  9. Come avvenuto in passato, chiediamo che i docenti AFAM possano svolgere le funzioni di presidente di commissione delle classi di concorso attinenti al settore artistico disciplinare di titolarità.

In seguito al confronto l’amministrazione si è resa disponibile a ridurre il numero dei quesiti in 5 con peso di 15 punti e il quesito in inglese con peso di 5 punti.

Per il quesito in lingua laddove viene prevista la “capacità di comprensione del testo in lingua inglese” l’amministrazione ha rimandato la questione al comitato tecnico scientifico organo deputato a rispondere su questa problematica.

Per le griglie di valutazione, la data di pubblicazione delle stesse sarà prevista almeno 7 giorni prima della somministrazione delle prove.

Per le abilitazioni per ambiti orizzontali si è impegnata a far pervenire una nota di chiarimento sulla problematica.

L’amministrazione si è impegnata, compatibilmente con tutte le procedure in essere in questo periodo, a rendere note al più presto le date entro cui presentare la domanda di partecipazione al concorso straordinario a posti.