Serafini (Snals): tempi concorsi docenti siano rispettati, dal 7 gennaio parliamo di abilitazione docenti e valorizzazione ATA

Il Segretario generale Snals, Elvira Serafini, nell’intervista a Orizzonte Scuola, commenta gli ultimi scenari della scuola italiana. Dall’avvicendamento al ruolo di Ministro, alle emergenze più significative al rientro dalla pausa natalizia.

Orizzonte Scuola 29-12-2019 di Ilenia Culurgioni 

Elvira Serafini, segretario generale Snals commenta gli ultimi scenari della scuola italiana. Dall’avvicendamento al ruolo di Ministro, alle emergenze più significative al rientro dalla pausa natalizia.

Il 2019 è stato un anno particolare per la scuola: ha visto un cambio di governo e quindi un nuovo ministro dell’istruzione. Un ministro che però ha lasciato presto l’incarico. Come valutate questa scelta?

Leggi il seguito

Proroghe: presentazione delle domande pensione e OPZIONE DONNA e APE SOCIALE

Il MIUR, con Nota prot. 2346 del 27 dicembre 2019, comunica che il termine per la presentazione delle domande di cessazione da parte del personale a tempo indeterminato docente, educativo, amministrativo, tecnico e ausiliario della scuola con effetti dal 1° settembre 2020 – già fissato al 30 dicembre 2019 – è prorogato al 10 gennaio p.v. Il decreto di proroga è il Decreto n. 1176

E’ stata pubblicata il 30 dicembre 2019 in G.U. la legge di bilancio 2020 LEGGE 27 dicembre 2019 , n. 160 contenente i commi  relativi alla alla proroga di APE SOCIALE e di  OPZIONE DONNA (altro…)

Leggi il seguito

Nessun rimpianto, ma …. è fosco l’aere

Nessun rimpianto cantavano gli 883 e lo potremmo cantare anche noi uomini di scuola di fronte alle dimissioni del ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti, perché non è stato certamente un “gran ministro”.  Voleva essere un riformatore per ridare ruolo e dignità alla funzione della scuola italiana. Ed infatti da subito ha precisato la sua “idea” (!) di scuola, “Una scuola in cui i ragazzi vadano volentieri perché imparano divertendosi”, riservandosi di mutare il nome del suo ministero da Pubblica Istruzione in Pubblica Ricreazione o Pubblica Distrazione. (altro…)

Leggi il seguito

Vi spiego cosa è vitale per la scuola. I consigli di suor Anna Monia Alfieri al nuovo ministro

Suor Anna Monia Alfieri:“Il genitore – ricco o povero che sia – ha il diritto di scegliere l’educazione per i propri figli. La scelta implica un pluralismo di offerta formativa, altrimenti non ha senso. È regime. Le  scuole paritarie non sono un onere ma un vantaggio per lo Stato in quanto, in una gravissima illogicità di sussidiarietà al contrario, le famiglie italiane che scelgono di diritto le paritarie finanziano il disavanzo del ministero e quindi dello Stato italiano.Lo Stato italiano preferisce spendere di più e male pur di ledere ideologicamente il pluralismo educativo, che è un diritto costituzionale.”

(altro…)

Leggi il seguito

Approvato il Decreto scuola e ricerca: Il Governo è venuto meno agli impegni assunti con i sindacati.

Sulla Gazzetta Ufficiale del 28 dicembre 2019 (n. 303) è stata pubblicata la legge di conversione del D.L. 126/2019, recante misure urgenti sulla scuola (Legge 20 dicembre 2019, n. 159).

(altro…)

Leggi il seguito

Proclamazione dello stato di agitazione

Proclamazione dello stato di agitazione nel Comparto Istruzione e Ricerca e richiesta di esperimento di tentativo di conciliazione ai sensi dell’art 4 dell’allegato al CCNL 1998-2001 sottoscritto il 29 maggio 1999 in attuazione della legge 146/90. Nota unitaria: Le scriventi OO.SS. proclamano lo stato di agitazione nel Comparto Istruzione e Ricerca, con l’astensione da ogni attività aggiuntiva di tutto il personale della scuola, docente e ATA (in particolare, per gli assistenti amministrativi facenti funzioni di DSGA, sarà consegnata ai rispettivi dirigenti scolastici la rinuncia all’incarico superiore), del personale delle università, degli Enti di ricerca e dell’AFAM. (altro…)

Leggi il seguito

Senato: proroga APE SOCIALE e OPZIONE donna per nate 1961

Si apprende dal sito web del Senato che Lunedì 16/12/2019 in aula sarà posta la “questione di fiducia “sulla sezione PRIMA”del disegno di legge  Bilancio 2020 testo proposto dalla Commissione. Nella allegata scheda inviataci dal prof. Renzo Boninsegna viene chiarito che nel testo in discussione non sono stati modificati gli artt. 56 e 57 relativi a proroga APE SOCIALE E OPZIONE DONNA e sono descritte le condizioni per accedere a tali tipi di cessazione.

Leggi il seguito