FORMAZIONE DELLE CLASSI

1 È in discussione alla VII Commissione cultura della Camera dei Deputati, in sede referente, la proposta di legge “Azzolina”  C. 877 “Modifica all’articolo 64 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, e disposizioni concernenti la formazione delle classi nelle scuole di ogni ordine e grado”, presentata il 5 luglio 2018 relativa alla riqualificazione del rapporto alunni/docenti per la composizione delle classi della scuola pubblica italiana.

(altro…)

Leggi il seguito

DECRETO QUOTA “100”

L’approvazione, da parte del CdM, in data 17.01.2019, del decreto “quota 100” ha ampliato per il personale della scuola le possibilità di pensionamento alla data dell’1.09.2019. Si è provveduto ad approntare una scheda di sintesi di tutte le possibilità, che di seguito, riportiamo nell’allegato. Visto il numero elevato di docenti ed ATA che aspettavano la definizione di quota 100 per verificare la convenienza o meno di utilizzare tale modalità di pensione, alla luce del testo definitivo, ed al fine di mettere il personale scolastico, nostro iscritto, nella condizione di poter operare una scelta oculata, abbiamo rielaborato nuovamente una tabella di confronto tra quota 100 e il pensionamento con le regole della legge Fornero.

Leggi il seguito

VIAGGI DI ISTRUZIONE E VISITE GUIDATE A.S. 2018/19

Il Miur ha inviato alle scuole la nota 265 del 22/01/2019, con il relativo allegato, inerente alla collaborazione con la Polizia Stradale, al fine di assicurare alle istituzioni scolastiche, che ne fanno richiesta, un servizio di controllo sui mezzi di trasporto sia prima della partenza che in itinere sui mezzi di trasporto dedicati alle visite di istruzione.

 

(altro…)

Leggi il seguito

ASSISTENTI DI LINGUA ITALIANA ALL’ESTERO A.S. 2019/2020

Il MIUR ha pubblicato  l’Avviso prot. 1118 del 17/1/2019 riguardante gli assistenti di lingua italiana all’estero per l’anno scolastico 2019/2020.
Potranno partecipare alla selezione i neolaureati under 30 interessati a lavorare per un periodo di circa 8 mesi in una scuola dei seguenti Paesi: Austria, Belgio, Francia, Irlanda, Regno Unito e Spagna. La scadenza per presentare la domanda è il 18 febbraio 2019 entro le ore 23,59 (il modulo della domanda sarà disponibile on-line dal 18 gennaio 2019 al 18 febbraio 2019)

(altro…)

Leggi il seguito

PRIORITÀ POLITICHE PER IL 2019

Il Ministro Marco Bussetti ha firmato l’Atto di indirizzo con le priorità politiche del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per l’anno 2019. Gli ambiti di intervento per i quali sono state definite precise linee di azione sono:

  1. Edilizia scolastica
  2. Inclusione scolastica e contrasto alla dispersione scolastica
  3. Ampliamento dei percorsi formativi ITS e ridefinizione dell’alternanza scuola-lavoro
  4. Revisione e miglioramento del sistema di reclutamento e formazione del personale della scuola di ogni ordine e grado
  5. Attività sportive scolastiche
  6. Politiche per garantire e accrescere il diritto allo studio
  7. Valorizzazione della formazione superiore e della ricerca, con particolare riferimento al capitale umano
  8. Internazionalizzazione della formazione superiore e della ricerca
  9. Valorizzazione del sistema di valutazione nazionale: studenti, scuole, docenti, dirigenti scolastici
  10. Prevenzione della corruzione e trasparenza
  11. Attuazione delle politiche di coesione e dei programmi comunitari nel settore istruzione.

(altro…)

Leggi il seguito

PARTECIPAZIONE DEI DOCENTI AGLI SCRUTINI

Il riferimento normativo è il comma 3 dell’art. 2 del D.Lgs. 13 aprile 2017, n. 62: “3. La valutazione è effettuata collegialmente dai docenti contitolari della classe ovvero dal consiglio di classe. I docenti che svolgono insegnamenti curricolari per gruppi di alunne e di alunni, i docenti incaricati dell’insegnamento della religione cattolica e di attività alternative all’insegnamento della religione cattolica partecipano alla valutazione delle alunne e degli alunni che si avvalgono dei suddetti insegnamenti. La valutazione è integrata dalla descrizione del processo e del livello globale di sviluppo degli apprendimenti raggiunto.
I docenti, anche di altro grado scolastico, che svolgono attività e insegnamenti per tutte le alunne e tutti gli alunni o per gruppi degli stessi, finalizzati all’ampliamento e all’arricchimento dell’offerta formativa, forniscono elementi conoscitivi sull’interesse manifestato e sul profitto conseguito da ciascun alunno. Le operazioni di scrutinio sono presiedute dal dirigente scolastico o da suo delegato”.

(altro…)

Leggi il seguito

FORMAZIONE DELLE CLASSI NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO

È in discussione alla VII Commissione cultura della Camera dei Deputati, in sede referente, la proposta di legge C. 877 “Modifica all’articolo 64 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, e disposizioni concernenti la formazione delle classi nelle scuole di ogni ordine e grado”, presentata il 5 luglio 2018 relativa alla riqualificazione del rapporto alunni/docenti per la composizione delle classi della scuola pubblica italiana.

Proposta di legge C-877 Formazione Classi

Leggi il seguito

ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

La Legge di Bilancio 2019 all’art. 1, comma 784 ha stabilito per  l’Alternanza alcune novità. Si chiamerà infatti  “Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento” e la sua durata sarà nell’ultimo triennio di almeno 90 ore nei licei, di 150 ore negli istituti tecnici e di 180 ore nei professionali. Il ministro Bussetti ha però precisato che “se un istituto vuole fare più ore è libero di farlo”. Le nuove norme sono subito applicabili. Infatti entro fine febbraio  il Miur con un apposito decreto definirà le nuove linee guida. Nel nuovo esame di maturità del prossimo giugno i candidati dovranno esporre le esperienze di Alternanza Scuola-Lavoro svolte.

Leggi il seguito